un mondo senza bambini

con la premessa che i bambini non sono e  non sono mai stati un soggetto ricorrente nella mia fotografia, scrivo queste note a margine di un dibattito sul mio gruppo italia street photography a proposito del pubblicare o meno foto di minori, senza esplicito consenso. ebbene, chiunque faccia street photography dovrebbe sapere come pretendere qualcunque assenso sia una richiesta idiota. nella street non ci può essere consenso scritto. a meno che tu non stia facendo altro e la chiami street photography.

tutto può essere al giorno d’oggi che molti ancora pensano che per essere street basti che sia fatta per strada…

la verità è che i primi nemici dei fotografi sono gli stessi…fotografi, che vorrebbero sempre porre paletti. perchè se qualcuno dice che la pubblicazione è vietata senza esplicito consenso per una foto che sta facendo cronaca e arte, ebbene, questo non è limitato ai soli bambini, ma anche a qualunque altra persona. questo leggi alla mano. ma le leggi non vengono da sole, e in uno stato di diritto, chiunque mastichi un pò di legge sa benissimo che a fare storia sia la giurisprudenza. perchè le leggi contano sempre sul buonsenso e sulla loro interpretazione. da caso a caso. com’è giusto che sia.

ma infatti, sull’argomento abbiamo un apporto prezioso in un post di qualche anno fa di bake andrews, che attraverso una provocazione visuale, mette al muro certe farneticazioni che spesso mostrano morbosità solo in chi ci vede morbosità:

http://blakeandrews.blogspot.mx/2010/10/future-now-cleansed.html

adesso l’isterismo ha preso piede, ma pensare che qualcuno possa prendere un’innocente foto di ragazzini per la strada per farla diventare qualcos’altro è una paura che abita solo nella testa di chi vede nel bambino qualcosa che nella normalità non è affatto. cosa vorrebbero questi lungimiranti e ben informati fotografi? che rinunciassimo a documentare il mondo com’è? censurando una parte importante che è quella costituita dai bambini? cosa dovremmo mostrare, secondo loro, solo adulti perchè si ha l’illusione che loro si, siano pubblicabili? ebbene, forse non sanno che lo street photographer si muove sempre al confine con l’illegale, nel senso che codice alla mano, sarebbero vietate tutte le immagini di persone sconosciute che non hanno prodotto tacito consenso scritto. tutte le persone, indipendentemente dalla loro età.

ancora una volta c’è chi fa confusione tra privacy e diritto all’immagine. e, ancora una volta, leggiamo di fotografi che hanno un loro personale codice legale secondo cui fotografare e pubblicare bambini sia atto riprovevole, ma fotografare adulti è ok, e ci sta.

noi diciamo convinti che tutto dipende da come lo si fotografa. e tutto dipende dal fotografo. una normale fotografia di reportage in strada non mi risulta abbia mai avuto lo sbarramento della giurisprudenza. ci sono casi di soggetti che da ragazzini sono stati fotografati con il loro amato padre per la strada e poi si sono riconosciuti in quella foto e hanno ringreaziato il fotografo che li aveva fotografati in maniera spontanea.

il mondo è fatto di uomini, donne, bambini, animali. e i fotografi, nonostante l’isteria galoppante, non dovrebbero cedere all’ignoranza e alla paura, dovrebbero invece mostrare la differenza e presentare un mondo che contempli anche i bambini, in tutta normalità, come dovrebbe sempre essere.

nella provocazione visuale di blake andrews possiamo capire come moltissime foto che hanno fatto storia della fotografia dovrebbero essere cancellate. si, pure le tante che ha realizzato vivian maier. il tutto in nome di una paura montata dai media, che invece che educare preferisce non fare differenze. tutto più facile. tutto più comodo. meno diritti ai fotografi, è proprio quello che i governi chiedono. pensateci. e decidete se fare il loro gioco.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...