un primo bilancio su questo blog

ho iniziato questo blog solo quest’anno. per poter tornare a scrivere in italiano, ma soprattutto per un progetto ambizioso: creare una piccola oasi, o meglio, aggiungerne una alle poche esistenti sul web (alcune le trovate nella sezione amici), di vera riflessione e approfondimento culturale sulla fotografia, la fotografia di reportage, in particolare. rigorosamente scritto con lettere minuscole, per andare un pó contro i contenuti urlati tipici dell’era social, e per un rimando letterario a me caro. devo dire che sono sorpreso dalle dimostrazioni di interesse e rispetto, che ha giá ricevuto in cosí poco tempo, questa mia proposta.

e’ questo, in ogni caso, uno stimolo ad andare avanti nel percorso intrapreso, con questo blog. molti sanno che da anni ho scritto nel mio blog, ospitato sul mio sito ufficiale, in lingua inglese e quindi questo spazio rappresenta per me un’opportunitá di presentarmi al meglio, scrivendo nella mia lingua madre.

non ci sono molte fotografie, su fotoreportando, ed é voluto sin dalla sua ideazione e creazione: mi piace pensare che ci sia ancora un pubblico di gente che si sofferma a leggere articoli piuttosto che posts.mi piace pensare che la fotografia possa avere un pubblico di persone che non cercano il contenuto facile, generalista, furbescamente intinto in parole chiave come strategia seo raccomanda. mi piace pensare che ci sia ancora spazio per un pubblico piú maturo, piú consapevole, di quello che applaude quello che tutti appludono.

fare un blog di questo tipo non é semplice, non é semplice proporlo, e non é semplice soprattutto imporsi. io questa sfida peró l’ho voluta accettare, animato come sempre, dalla passione e dalla voglia di condividere i miei pensieri sulla fotografia, in maniera a volte provocatoria, senza arroganza, e pronto alla discussione. pronto anche a cambiare una mia posizione, senza timore.

in questi pochi mesi di fotoreportando, la spinta motivazionale è arrivata sopattutto dalla voglia di instaurare un dialogo con chi mi legge. dalla voglia di offrire dei contenuti diversi da quanto offerto nella maggior parte degli altri blogs.dalla voglia di parlare di fotografia: di fotografie, di modi di vivcere la fotografia, di estetiche e di approcci, di attitudini che ci fanno andare avanti in questo mondo sempre più semplice e sempre più complicato, dove tutti fanno foto, ma pochi fanno fotografia.

la sfida non è mica di quella semplici: una recensione di una nuova fotocamera ha sicuramente più successo di qualunque post orientato alla cultura visuale. ma non sono i numeri quelli che ci interessano: mi accontento dei risultati ottenuti in poco tempo, con coloro che mi hanno contattato in privato per farmi i complimenti, o magari per avvisarmi che avrebbero inserito il link di fotoreportando nel loro blogroll, con quelli che hanno inserito i loro commenti qui, alimentando una discussione.

è per questo che oggi dico grazie. grazie a tutti i miei lettori.

Annunci

2 Comments

  1. grazie anche a te Alex, perchè ci dai modo di leggere un punto di vista, che poi può essere condiviso o meno, o solo in parte l’una e l’altra cosa. Le fonti come questo blog, dove si può leggere un intero articolo senza trovare un riferimento scontato a qualche moda del momento, fa sempre piacere. per tutti quelli come me che non amano solo fare fotografie ma amano la Fotografa (su questo concedimi il maiuscolo) trovare stimoli, spunti, suggerimenti e possibilità di confronto, onesto, sincero e fuori dai denti, come si fa in strada (;-)). quindi grazie e buone feste

    Mi piace

    1. grazie per il tuo commento. si, credo proprio perchè esprimo quello che penso, senza pensare a ciò che mi conviene dire, molte volte i punti di vista possono sembrare forti, ma credo che anche questo sia apprezzato da lettori come te. anche a me interessa la fotografia, non solo fatta, ma anche parlata, scritta, discussa perchè sono convinto che anche così si faccia cultura visuale, mentre diffido sempre di coloro che dicono che si parla troppo di fotografia e se ne faccia poca. non è almeno il mio caso perchè io di fotografia ne faccio molta, ma credo, appunto, nell’utilità di offrire spazi come questo, dove possiamo discutere di fotografia, ispirare e ispirarci. buone feste anche a te.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...