perchè non si può prescindere dai maestri

quando sento o leggo che qualche fotografo afferma di non vedere al lavoro di altri fotografi, penso sempre che viva in un grande equivoco. il voler ignorare o non conoscere la storia della fotografia, i maestri, coloro che sono arrivati prima di noi è, infatti, un grandissimo errore.

a volte, parlando con qualcuno che si dice fotografo, o comunque interessato alla fotografia, e mi cade dalle nuvole quando parlo di un certo fotografo, rimango colpito negativamente da quell’ammissione di ignoranza.

perchè non possiamo prescindere dai maestri,se pensiamo di fare fotografia sul serio. come puoi pensare che la tua sia una foto buona se non sai che una foto del genere, migliore, l’hanno fatta negli anni ’30? ti mancano le basi, i fondamentali, e questo fa di te un fotografo inconsapevole, monco…

sono occupato con le letture di portfolio, in questi giorni. sto ricevendo ampi consensi da chi riceve la critica al proprio lavoro. è una piacevole sensazione. mi fa ben sperare per le future generazioni. mi fa avere ottimismo per il movimento fotografico. in  queste letture non mancano riferimenti ai maestri, a chi può insegnarci sicuramente qualcosa. avere modelli non è un male, e non significa che la nostra fotografia diventerà una mera imitazione. avere conoscenza e cultura visuale può solo renderci migliori ossservatori e migliori fotografi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...