Dal mio taccuino

Ho sempre con me un taccuino, per essere precisi un moleskine. Anche Ernest Hemingway e Che Guevara avevano quest’abitudine.

oax1
Oaxaca, 2016

Oggi è una di quelle giornate che ci si sveglia presto per forza. Mi trovo a Oaxaca per la mia spedizione fotografica.  C’é un programma della giornata, ma di quello che accadrá so poco o nulla, e questo é anche il bello di questo tipo di esperienze.

Oggi è una di quelle  giornate in cui mi sento motivatissimo e pronto a fare foto per tutto il giorno. Ed é in giornate come questa che mi piace pensare a crearmi degli assignments mentali: l’approccio sará quello di realizzare un racconto completo dell’esperienza vissuta, e nello stesso tempo dovró stare attento a quello che fanno i miei allievi.

Amo ritrovarmi qui a Oaxaca.  Per colazione mi gusto un pane con del cioccolato caldo, in questo modo riesco a fare a meno dell’abituale caffé espresso di casa.
Oggi è una di quelle giornate pregne di fotografia. Usciti dal ristorante caffé Mayordomo, siamo giá pronti ad affrontare una giornata intensa. Mi piace sentire come le mie scarpe accarezzano l’asfalto mentre mi dirigo al Zocalo della capitale.

Fa giá caldo, nonostante siano appena le 8 del mattino.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...