Rispetto del barrio

ALEX0004

Mi hanno chiesto a proposito di questa foto, che fa parte del mio lavoro di documentazione sociale (gli inglesi dicono social documentary) perché suscita scalpore. In pratica in quella proibizione c’é in realtá un’affermazione: in quel quartiere sono soliti andare in giro con pistole e coltelli.

Questa foto l’ho scattata a due passi da una scuola elementare, nel quartiere in cui vivo: si, un barrio. Sto molto attento a quello che fotografo ed edito per questo lavoro. Mi interessa non veicolare un messaggio sbagliato. C’é violenza nel barrio in cui vivo? Certamente. Anche se a me finora non é mai capitato qualcosa di spiacevole. Non a me e neanche a mia moglie, che in questo barrio ci vive da quando é nata.

Ecco il punto di quest’articolo. So che esistono fotografi che ometterebbero quello che io dico. Anzi giocherebbero molto su questa e altre foto per enfatizzare l’argomento violenza dei barrios, perché questo é quello che chiedono i media e si aspetterebbe il pubblico. Ma io in questo barrio ci abito, e proprio non mi va giú di far passare un’idea sbagliata o comunque una veritá solo parziale, vendendo ció che non é, per darmi una street credibility, per fare il figo.

Faccio social documentary del quartiere in cui vivo, dei barrios limitrofi, lo faccio tutti i giorni, ma non spaccio una mezza veritá per qualcosa di assolutistico: la vita nel barrio puó essere anche molto piacevole. Io scrivo e fotografo quel che vivo, senza ipocrisie, senza punti esclamativi, senza voler far apparire quello che non é. Nel bene e nel male.

Come fotografo sono cosciente che la macchina fotografica sia la piú grande bugiarda che esista. Lo é per il semplice fatto che l’immagine viene catturata attraverso un filtro che é quello umano, con la sua inevitabile soggettivitá. Eppure il mio obiettivo é sempre quello di rincorrere la veritá. Non mi interessa se cosí non é per tutti. Ma io non potrei mai presentare qualcosa per qualcosa d’altro.

Per me si tratta di una forma di rispetto, per me stesso, per il mio pubblico, e, in questo caso, anche per il barrio.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...