Diario Italiano: giorno 40

Sono preoccupato. Anno scorso qualche lacrimuccia avevo iniziato a versarla 5 giorni prima della partenza e quest’anno non mi sta accadendo, e mancano ormai meno di due giorni. Credo che questo sia determinato dalla consapevolezza che il prossimo anno tornerò, che tutto è già più definito rispetto al 2016.

Credo sia anche dovuto al fatto che sono impaziente per riprendere attivamente quello che ho lasciato in Messico e tutte le cose che accadranno in questa nuova fase. Mi emoziono all’idea di quello che accadrà nei prossimi mesi. E mi fa stare bene sapere che il 24 giugno tornerò a dare un workshop a Città del Messico: contiamo già iscritti, infatti con altri due annunceremo già il tutto esaurito, e ragazzi, mi sembra che già ho avuto modo di dirvi quanto mi piaccia condividere la mia esperienza e lavorare assieme ai miei ragazzi in strada.

Poi…poi ci sarà la Guelaguetza a Oaxaca. Un altro viaggio, un’altra storia che vivremo e racconteremo.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...