Cellular-mente

Premessa: poco tempo fa ho pubblicato un libro elettronico con fotografie fatte tutte con un cellulare. Vecchi scatti del 2014. E un’altra cosa: questo articolo presenta solo una mia realtá, come me la vivo, senza pretendere che sia migliore di quella di altre, né che sia da prendere a modello.

É di questi giorni una guerra in seno al collettivo (o dovrei dire ex?) in-public in cui la pubblicazione di una foto fatta con un cellulare come la migliore del mese vede contrapposti membri storici.

Ora ve lo dico. Io non ho nessuna intenzione di entrare nel merito della vicenda. Fatti loro, anche se lavati…in public.

Io qui parlo per me.

Perché non capisco. Non capisco che necessitá c’é di utilizzare davvero un cellulare per fare foto. Ve l’avevo detto: é un discorso personale. Conto con delle fotocamere, sia analogiche che digitali, estremamente compatte, che posso davvero portarmi ovunque. Ricordate? Abito in Messico. Dove é piú pericoloso farsi vedere in giro con un cellulare che con una fotocamera. Il perché é molto semplice: i cellulari contano su un mercato nero esteso, mentre per piazzare una fotocamera…un giorno vi racconteró che cosa ho dovuto fare per piazzarne una al prezzo che volevo, in un negozio che tratta usato. E quindi, nonostante l’assurdo che possa sembrare, qui ti assaltano per un cellulare e se ne fottono di una fotocamera. Questo mi avvantaggia anche nei barrios. Peró per dirvi…se posso contare su una macchina fotografica, ma perché dovrei prendere in considerazione un cellulare, in teoria nato per telefonare?

Non sto qui per apparire un dinosauro. Altrimenti smettete di leggere e tornate alla premessa. Peró il mio é un semplice ragionamento. Anche perché esistono quelli che si dicono amanti dell’analogico, fanno foto al bar della tazzina del caffé e della loro Leica M6, ma poi la maggior parte delle foto le fanno con il cellulare. Ostentano, ma non tentano, o se lo fanno, molto poco.

Cellular-mente, o le menti cellulari, non possono stare senza. La vita oggi senza cellulare é inconcepibile. E quando io dico che da tre anni non ne ho uno, mi prendono per un coglione.

Sará?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.